STEAM Process

Un progetto Erasmus+ che mira a favorire l’innovazione dell’ambito scientifico e tecnologico grazie all’introduzione della A di Arte tra la Scienza, la Tecnologia, l’Ingegneria e la Matematica

ANNO
2020 – 2022

RUOLO
Comunicazione
Sviluppo metodologia

SITO
STEAM Process on Xamk website

2030 GOALS

Quale valore aggiunto l’arte può portare ai settori STEM in termini di apprendimento e ricerca? La capacità di pensare fuori dagli schemi, di gestire le incognite, la capacità di stabilire una relazione empatica con contesti eterogenei: queste sono alcune delle premesse da cui prende avvio il progetto STEAM Process.

Come ogni progetto E+, la ricerca è iniziata con una ricognizione delle buone pratiche implementate a livello europeo sull’approccio STEAM in ambito formativo e culturale.

Abbiamo poi realizzato un manuale metodologico per facilitare la generazione di pratiche STEAM in contesti educativi e di ricerca.

Dal metodo dei tre step alle macchine inutili di Munari, la metodologia propone esercizi pratici, consigli per з trainer e fonti d’ispirazione. Scopo della metodologia non è insegnare ad artisti e artiste a giocare “allo scienziato” o a scienziati e scienziate a giocare “all’artista”, ma unire scienziatз e artistз, le loro ricerche e le loro visioni, per capire – e cambiare – il mondo.

Leggi l’articolo di Alessia Tripaldi, responsabile dell’output STEAM Process Handbook, su “Bruno Munari. A Leonardo inspiration for the STEAM approach”.

Ascolta i podcast curati dal partner Matera Hub “STEAM: Why arts matter”.

STEAM Process è finanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea.

Partner: 
XAMK – South-Eastern Finland University of Applied Sciences
Changemaker Ab
Consorzio materahub
Conexiones improbables 
Sineglossa